La Storia

100% SICILIANA

Questa è la storia della tenacia di una donna, lei si chiama Veronica e vive alle falde dell’Etna, in uno scenario bellissimo, unico al mondo, l’Etna non è solo il vulcano più alto d’Europa, è anche un luogo magico, ricco di cultura, mitologia e storia, tradizione e accoglienza. A Catania l’Etna è “a Muntagna”, cioè la montagna per antonomasia, per i Siciliani è l’anima immortale dell’isola. Crea un’associazione e la chiama “Il Mondo che Vorrei”, con l’obbiettivo di dare nuovo lustro all’artigianato locale, puntando sulla memoria storica di questa città, gli anziani.
GRE_4651

Crea un’associazione e la chiama “Il Mondo che Vorrei”, con l’obbiettivo di dare nuovo lustro all’artigianato locale, puntando sulla memoria storica di questa città, gli anziani.

Proprio per promuovere gli scopi dell’Associazione, per raccogliere fondi, per fare in modo di poter coinvolgere nel suo sogno sempre più persone, durante un evento dedicato all’artigianato siciliano, la signora Veronica decide di prendere gli avventori per la gola offrire la cioccolata che produce in casa da anni, e che regala agli amici e ai familiari a Natale.

La sua cioccolata riceve talmente tanti consensi di pubblico e addetti ai lavori da non credersi.

Nasce così Niuru D’Amuri (nero d’amore) una cioccolata nera coma la pietra lavica dell’Etna, densa, lucida e leggermente liquorosa, nasce dall’amore per la Sicilia e per il buon cibo, secondo la ricetta tradizionale dell’antica cioccolata fatta in casa, arricchita dal profumo d’arancia e dalle proprietà digestive dello zenzero, una vera delizia per chiunque l’abbia assaggiata. Questa cioccolata è ancora oggi lavorata unicamente a mano, con ingredienti di prima qualità, ottimo cacao, arance e latte di Sicilia, nessun conservante né addensante, niente additivi e aromi artificiali.